Home Accadeva Parla keniano la 19° edizione della “Matesina”
Parla keniano la 19° edizione della “Matesina” PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 01 July 2012 00:00

Parla keniano la 19° edizione della “Matesina”

Bojano (Campobasso) (agosto 1996) – La XIX edizione della 10 km “La Matesina” parla di nuovo africano. Al termine di una gara molto tirata sin dall’inizio, è stato il keniano Kelong, di certo non fra i favoriti della vigilia, a tagliare per primo la linea del traguardo con il tempo di 28’51”30, soffiando la vittoria sul rettilineo d’arrivo all’italiano Stefano Baldini, che a sua volta ha preceduto l’altro keniano Josephat Kiprono. I primi tre classificati sono andati in fuga staccando il resto del gruppo al nono giro, quando, hanno velocizzato l’andamento della corsa ed imposto il loro ritmi. I due keniani nel finale hanno attuato una tattica di squadra per stroncare le resistenze di Baldini il quale, pur penalizzato dalla caduta di kiprono al penultimo giro, ha resistito fino al termine cedendo solo in volata al sorprendente Kelong.

Da sottolineare il bel quinto posto di Modica, reduce da un periodo di infortunio, e l’opaca prestazione di uno dei favoriti della vigilia, il keniano Barnaba Kipchoech, ritiratosi negli ultimi giri. Davanti alla stupenda cornice del numerosissimo pubblico assiepato lungo il percorso, si sono disputate le gare degli juniores sulla distanza dei 3.000 metri che hanno visto vincitore Fabio Pesari davanti all’atleta di casa Luca Rosa; entusiasmante è stata anche la corsa sul miglio terminata con il successo al fotofinish di Luciano Di Pardo in 4’16”40 su Di Saverio (4’16”50) e Stefano Cialella.

Donato D’Auria

Classifica maschile 10 km: 1) Christopher Kelong  (kenia) 28’51”30; 2) Stefano Baldini (Corradini) 28’53”80; 3) Josephat Kipprono (kenia) 29’03”70; 4) Mark Bett (kenia) 29’27”90; 5) Vincenzo Modica (FF.OO.) 29’30”60; 6) Bernard Bovo (kenia) 29’40”40; 7) Philimon Metto Kipkering (kenia) 29’42”60; 8) Jan Bialk (Polonia) 29’44”70; 9) Douglas Rono (kenia) 30’04”80; 10) Paul yego (kenia) 30’08”50; 11) Abderrahim Zituna (Cus To) 30’10”60; 12) Rachid Berradi (Cus Pa) 30’16”80; 13) Geremia Kimeli Keheromei (kenia) 30’19”50; 14) Abderrahim Ech Cherqaoui (Marocco) 30’20”50; 15) Davide Milesi (Corpo Forestale) 30’22”40; 16) Luca Barzagli (Fila Bs) 30’24”20; 17) Giacomo Leone (FF.OO) 30’39”40; 18) Rosario Daidone (Winners Pa) 30’59”60; 19) Ottavio Andriani (FF.OO) 31’00”00.

3.000 metri Juniores: 1) Fabio Cesari (Asa Ascoli) 9’01”50; 2) Luca Rosa (Leca Bojano) 9’05”60; 3) Giuseppe Minci (Ca.Ri.Ri) 9’11”50; 4) Daniele Laurenti (Leca Bojano) 9’11”90; 5) Francesco Minerva (Molfetta) 9’38”80; 6) Mimmo Marchisciano (Leca Bojano) 9’39”10; 7) Marco D’Amico (Futura Roma) 10’13”30; 8) Massimo Mastrorocco (Aquaviva) 10’15”90; 9) Giuseppe Bari (Molfetta) 10’24”10; 10) Francesco Milillo (Molfetta) 10’27”70; 11) Francesco Campana (Molfetta) 10’28”20; 12) Vincenzo Scatigno (Molfetta) 10’57”60; 13) Paolo Chieco (Molfetta) 11’40”80; 14) Giuseppe Mele (Aquaviva) 11’48”10.

Miglio Assoluto: Luciano Di Pardo (Leca Bojano) 4’16”40; 2) Vittorio Di Saverio (Fiamme Gialle) 4’16”50; 3) Stefano Cialella (Fiamme Azzurre) 4’16”60; 4) Francesca Fracassini (Cus Pg) 4’28”30; 5) Giacomo Mazzone (Fiamme Gialle) 4’30”60; 6) Mohamed Abdouny (Atletica Siena) 4’31”60; 7) Marco Barbone (Citra Pisa) 4’32”90; 8) Massimiliano Monteforte (Fila Bs) 4’34”50; 9) Franco Troiano (Fiamme Gialle) 4’43”10.

Last Updated on Tuesday, 11 September 2012 17:48
 
Powered by Aerobico.it