Home Accadeva Capistrello, un povero decennale. Festa per Korir
Capistrello, un povero decennale. Festa per Korir PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Wednesday, 19 December 2012 22:52

Capistrello, un povero decennale. Festa per Korir

Capistrello (L'Aquila) - Domenica 5 febbraio 1995, si è svolta la 10° edizione del "Cross dei Casali", corsa campestre internazionale. Sia a livello maschile che  femminile, la manifestazione è stata monopolizzata dal Kenia e dallo squadrone dell'Atletica Leca Bojano.

Tra le donne ha vinto Ester Bermassai, davanti alla veterana Giovanna Colucci e a Rosalba Monachese. In campo maschile si è imposto Barnabas Korir (vincitore di tante "classiche" su strade italiane), davanti al polacco Piotr Gravki, al burundiano Patrik Ndajsenga e al campano Ernesto Russo.

Gli organizzatori di questo importante cross purtroppo, non hanno potuto festeggiare degnamente la decima edizione a causa di problemi finanziari, dovuti allo scarso supporto finanziario degli Enti e delle aziende locali: peccato, perché la manifestazione si è svolta in una giornata che, per i noti motivi, era priva di ogni evento agonistico nazionale, per cui si è persa una buona occasione per avere la diretta televisiva.

Al di là di questi rimpianti, va evidenziato ancora una volta l'ottima organizzazione della Polisportiva Capistrello, capitanata da Marino Di Marco.

Donato D'Auria

Classifica assoluta: 1) Korir (kenia) 31.37; 2) Gravki (Polonia) 31.37; 3) Ndajsenga (Burundi) 31.50; 4) Russo (Leca Bojano) 32.05; 5) Usakev (Russia) 32.31; 6) Mamisky (Polonia) 32.44; 7) Palumbo 32.48; 8) Di Pardo 33.02; 9) Cialella 33.08; 10) Trivelloni 33.19.

Last Updated on Wednesday, 19 December 2012 22:53
 
Powered by Aerobico.it