Home Cross Crippa e Tommasi brillano alla Festa del Cross
Crippa e Tommasi brillano alla Festa del Cross PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Tuesday, 19 March 2019 19:56

Venaria Reale (To) - Si é conclusa con un bel successo organizzativo e tecnico l’edizione 2019 della “Festa del Cross” che, dopo tre anni di permanenza a Gubbio, in Umbria, é sbarcata in Piemonte, per la precisione all’interno del Parco Naturale della Mandria, nel Comune di Venaria Reale, in una location sicuramente ricca di fascino, ma anche in grado di offrire agli atleti un percorso non banale, che ha messo alla prova le qualità dei partecipanti. Il percorso di 2 km disegnato dagli organizzatori, infatti, era pensato per specialisti della “corsa sui prati” e obbligava i partecipanti a continui cambi di ritmo, impedendo le gare tattiche e privilegiando gli atleti di “rtimo” e molto forti fisicamente, ma anche abili nella gestione delle forze.

La gara, come nelle scorse edizioni, era aperta anche agli atleti stranieri ma tesserati con società del nostro Paese, visto che alle gare individuali erano abbinate quelle a squadre, valide per il Campionato di Società. Sono stati proprio questi ultimi, in particolare nelle gare senior, ad aggiudicarsi le prime posizioni assolute, anche se non sono mancate le buone prestazioni degli atleti azzurri. Nella gara maschile, é arrivato il sigillo del grande favorito della vigilia, Yeman Crippa, che ha provato a gareggiare alla pari con Paul Tiongik ed Andrew Mangata, ma il ritmo imposto dai due keniani é stato irresistibile e ha portato Crippa a concentrarsi sul titolo nazionale, in cui ha preceduto un Yohanes Chiappinelli un po’ in difficoltà e Lorenzo Dini.

Nella gara femminile, successo meritato per l’atleta del Burundi Elvanie Nimbona, che ha corso una gara molto attenta, cercando di evitare di andare “fuori giri”, per poi liberarsi delle avversarie nell’ultimo giro di un percorso che ha messo in crisi parecchie atlete. Secondo posto assoluto e vittoria del titolo italiano per una bravissima Francesca Tommasi, che, dopo una partenza guardinga, ha disputato una seconda metà di gara di alto livello, precedendo Isabel Mattuzzi ed Elena Romagnolo, che ha pagato dopo metà gara l’accelerazione della Tommasi.

Dopo 13 anni di assenza dai Campionati Nazionali, inoltre, é tornato il “Cross corto” sulla distanza di 3000 metri. In campo femminile, grande successo per Marta Zenoni che, dopo due stagioni difficili a causa di diversi problemi fisici, é tornata ad esprimersi ad alti livelli, superando agilmente le avversarie. In campo maschile, bella vittoria allo sprint per Osama Zoghlami. Nelle gare giovanili di quella che é stata una vera e propria “festa” del Cross (iniziata già sabato con le staffette), successo per Ayoub Udam tra gli juniores maschili in una gara segnata dal ritiro di Francesco Guerra, che era in testa a 500 metri dall’arrivo, e di Nadia Battocletti, che ha svolto un test agonistico in vista dei Mondiali.

Questa edizione della Festa del Cross, dunque, ha segnato l’affermazione del Parco della Mandria come luogo ideale per questo tipo di gara e per distribuire lungo il percorso il pubblico, che non é mancato nel corso della manifestazione. Il sito, dunque, é pronto, a nostro avviso, per candidarsi ad ospitare gli Europei di Cross del 2021 (anche grazie ad uno staff organizzativo molto preparato), anche se restano da sciogliere i nodi relativi alla viabilità, che ha obbligato molti spettatori a percorrere quasi 2 km a piedi e le proteste degli animalisti, secondo cui gli animali selvatici del Parco sarebbero stati disturbati dall’ingente afflusso di pubblico. Donato D’Auria

Il podio femminile della categoria juniores.

(Foto: Sebastiano Spina)

Last Updated on Tuesday, 02 April 2019 08:12
 
Powered by Aerobico.it