Home
Benvenuto su Running Sport News
Il Toro batte 2-0 l’Udinese e ritrova il miglior Belotti PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 17 February 2018 15:19

Torino - La settimana prima del derby, il Torino di Walter Mazzarri si è definitivamente ritrovato, mettendo in campo tutte i dogmi tattici di Walter Mazzarri: equilibrio tattico, ripartenze veloci, gioco ben impostato e camaleontico, con alcuni singoli in grado di ricoprire più ruoli a seconda delle esigenze (Ansaldi e Falque in primis). L’Udinese di Oddo, reduce da un pareggio in casa con il Milan, non é stata in grado di produrre alcuna occasione da gol e, forse, abbandona proprio a Torino ogni speranza di raggiungere la zona Europa League.

L’incontro, tuttavia, non era iniziato nel migliore dei modi per i Granata. L’Udinese, infatti, aveva trovato il gol al 17’ con Barak, ma dopo quattro minuti di consultazioni Var l’arbitro Abisso ha annullato tutto per un millimetrico fuorigioco di Maxi Lopez (applauditissimo dal pubblico di casa, che non ha dimenticato le buone prestazioni fornite dall’argentino in maglia granata). Proprio questo episodio ha svegliato la squadra di Frustalupi (che ha fatto le veci dello squalificato Mazzarri), che ha iniziato a macinare gioco, grazie anche ad un Niang finalmente utile alla squadra e ad uno straordinario Iago Falque, vero e proprio “tuttocampista” sempre utile alla squadra e pericoloso per le difese avversarie. Al 32’ il Torino sblocca il match: su un calcio d’angolo battuto da Falque, N’Koulou incorna perfettamente di testa e batte Bizzarri. Nel finale di tempo, i Granata costringono il portiere argentino agli straordinari con Belotti e De Silvestri, mentre in seguito Iago colpisce una clamorosa traversa.

Nel secondo tempo l’Udinese non riesce a reagire e il Torino si scatena, ritrovando anche il miglior Belotti. Dopo la prestazione incolore di Genova, il Gallo aveva bisogno di ritrovarsi e ci riesce proprio una settimana prima del derby: da un calcio d’angolo per i Bianconeri la palla finisce tra i piedi di Belotti, che con una ripartenza alla Weah supera Larsen e Samir prima di freddare Bizzarri con il “suo” destro a incrociare. É un gol bellissimo, che consegna a Mazzarri una Maratona in festa e un giocatore ritrovato. Nel finale di gara, il Torino addormenta la partita inserendo Ansaldi e controllando senza affanni le (rare) sortite offensive dell’Udinese.

La cura Mazzarri sta facendo bene al Toro, che si trova a soli 2 punti dal settimo posto e a 5 dal sesto posto. Il derby, questo derby, può rappresentare la chiave di volta di un’intera stagione. Un risultato positivo, magari unito ad un pareggio fra Milan e Sampdoria, aprirebbe una lunga “volata” per l’Europa League, che vedrebbe coinvolto anche il Toro. Il recupero degli infortunati e un ritrovato equilibrio tattico hanno finalmente lanciato il Torino, che ora avrebbe bisogno di un grande derby per ritrovare anche il pieno sostegno di una piazza “fredda”  a causa del difficile avvio di stagione. Donato D’Auria

 
Termina 0-0 la “battaglia del Piola” fra Pro Vercelli e Brescia PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 17 February 2018 13:52

Vercelli - Pro Vercelli e Brescia hanno lasciato il Silvio Piola con l’amaro in bocca. I Bianchi, infatti, restano in zona retrocessione e possono recriminare per aver fallito almeno quattro palle gol nitide. Il Brescia, invece, non riesce ad allontanarsi dalla zona calda della classifica e recrimina per un rigore sbagliato da Bisoli nel primo tempo. Se Grassadonia può consolarsi con il terzo risultato utile consecutivo, la posizione di Boscaglia resta sempre critica, anche a causa di presunti attriti tra lo stesso tecnico e il Presidente Cellino.

Nel primo tempo la squadra di Grassadonia é partita subito forte, provando a fare la partita e sfiorando il gol con Ghiglione (che ha fallito una ghiotta occasione su cross di Mammarella) e con Reginaldo, che sta diventando un fattore importante per l’attacco dei Bianchi, considerata anche le prolungate astinenze di Morra e Raicevic. L’occasione più grande, tuttavia, capita al Brescia, che al 36’ ottiene un rigore per un fallo ingenuo di Bergamelli su Torregrossa. Bisoli, tuttavia, calcia a lato.

Nel secondo tempo non cambia lo spartito tattico dell’incontro, con la Pro Vercelli che va due volte vicina al gol con Castiglia. Nell’ultimo quarto d’ora, di fatto, non si gioca più. Al 38’ la Pro protesta per un presunto fallo di Minelli su Germano lanciato a rete, mentre al 45’ Ghiglione perde la testa e stende Embalo con un fallo da ultimo uomo. La squadra di Grassadonia resta così in dieci uomini ed é costretta agli straordinari per conservare un pareggio preziosissimo in ottica salvezza, ma che sta comunque un po’ stretto ad una squadra che ha creato molto ma concretizzato poco o nulla.

Prosegue, dunque, la risalita della “seconda” Pro Vercelli di Gianluca Grassadonia, chiamata ora ad una trasferta difficile a Salerno, città natale dell’allenatore della Pro, dove ad attendere i Leoncelli c’è una Salernitana desiderosa di tornare a fare bene davanti al proprio pubblico. La Pro, tuttavia, non può permettersi di lasciare altri punti per strada contro le “medio-piccole” del campionato. Dal punto di vista del gioco, la Pro sembra ancora lontana dalla forma migliore, ma la grinta e la determinazione messe in campo negli ultimi match fanno ben sperare in vista di un match chiave per il prosieguo della stagione. Luigi M. D’Auria

Last Updated on Saturday, 17 February 2018 14:35
 
Riprendono le attività di Footgolf&Run PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Saturday, 03 February 2018 18:40

Torino - Comincerà tra due settimane la terza stagione agonistica di Footgolf&Run, gruppo di podisti e footgolfers, ma soprattutto di amici che vogliono praticare insieme sport all’aria aperta, in luoghi dove sia possibile coniugare pratica sportiva e turismo rurale. Anche se il Footgolf resta uno sport ancora poco praticato in Piemonte, abbiamo deciso di continuare il nostro impegno per diffondere questa sport di strategia e precisione, nato nel 2009 in Olanda e arrivato in Italia tra il 2012 e il 2013.

Last Updated on Thursday, 08 February 2018 08:01
Read more...
 
Juventus Women giovane e vincente contro il Mozzanica PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 04 February 2018 18:15

Vinovo (To) - Non finisce la striscia di vittorie della Juventus Women di Rita Guarino che, considerando Campionato e Coppa Italia, ha ottenuto la sua quindicesima vittoria in altrettante partite ufficiali in questa stagione. L’Atalanta Mozzanica, quinta in campionato, ha pagato cinque minuti da incubo nel primo tempo e ha dovuto soccombere in questa prima giornata di ritorno della Serie A di calcio femminile 2017-18.

Last Updated on Sunday, 04 February 2018 21:00
Read more...
 
Il Running Center Club Torino festeggia trent’anni alla “Ciccia di Tonengo Di Mazzé” PDF Print E-mail
Written by Administrator   
Sunday, 21 January 2018 16:52

Tonengo di Mazzé - Il Running Center Club Torino compie trent’anni. La scuola di podismo e Maratona fondata e ancora diretta dal coach Donato D’Auria è ormai diventato uno storico sodalizio del podismo torinese, che ha attraversato momenti diversi del podismo piemontese e non solo. Quando il Running Center Club Torino é nato, le gare podistiche erano frequentate soprattutto da agonisti di buon livello, mentre erano pochi i dilettanti.

Last Updated on Sunday, 04 February 2018 21:00
Read more...
 
<< Start < Prev 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Next > End >>

Page 1 of 82
Powered by Aerobico.it