seguici anche su

Settimanale indipendente fondato e diretto da Donato D’Auria. Registrato presso il Tribunale di Torino il 7 ottobre 2011 n. 64

Ciclismo

Ciclismo

Simon Yates e Vincenzo Nibali rendono spettacolari le tappe piemontesi del Giro d’Italia

  Rivarolo Canavese (To) – Dopo due stagioni decisamente difficili, con l’assillo  di diventare un corridore da corse a tappe, Giulio Ciccone é tornato alle origini é ha vinto la tappa numero 15 del Giro d’Italia 105, sull’arrivo in salita di Cogne. Si tratta della terza vittoria in carriera nella “Corsa Rosa” per il corridore abruzzese, la prima dopo tre anni. Con questa bella vittoria, al termine di una fuga numerosa e di qualità, si é chiusa una tre giorni piemontese che ha profo...

Ciclismo

Pochi campioni e tante sorprese per il Giro d’Italia 2022

Budapest - Sarà una “Grande Partenza” particolare, quella del Giro d’Italia numero 105. Tre tappe in Ungheria (che doveva già ospitare la partenza nel 2021, ma la pandemia aveva fermato tutto), con una cronometro il secondo giorno e un arrivo in salita a Visegrád  (sia pure su una salita breve e poco pendente, adatta a corridori esplosivi e abili nelle classiche) in apertura. La prima maglia rosa sarà un corridore di qualità, forse anche un uomo che punta a fare la classifica generale. Il per...

Ciclismo

Damiano Caruso soprende tutti e chiude secondo al Giro d’Italia 104

Milano – Alla fine Egan Bernal ce l’ha fatta. Dopo la vittoria incredibile al Tour de France 2019, lo scalatore colombiano (con forti radici ciclistiche in Piemonte, a San Giusto Canavese, dove é diventato professionista) aveva vissuto un 2020 negativo, funestato da problemi alla schiena. Il 2021 doveva essere l’anno della rinascita, ma non mancavano le incognite sul suo stato di forma. Anche grazie ad una squadra di altissimo livello (Filippo Ganna e Daniel Martinez sono stati gregari straordinari),...

Ciclismo

In un Giro d’Italia incerto è Filippo Ganna la prima Maglia Rosa

Torino – Una cronometro brevissima, di appena nove chilometri, ha dato il via all’edizione numero 104 del Giro d’Italia. Dopo un’edizione 2020 infausta sotto ogni punto di vista (ciclisti fermati dal Covid, pubblico tenuto lontano per ovvie ragioni di sicurezza e livello tecnico non eccelso), la Corsa Rosa si é ripresa i suoi spazi nel calendario ciclistico internazionale e nel cuore del pubblico, che proprio a Torino si è riversato a bordo strada per applaudire il passaggio dei corridori, complic...


Ciclismo

Presentato il Percorso del Giro d’Italia 104

    Torino – Partirà da Torino l’edizione numero 104 della Corsa Rosa. Dieci anni dopo la “Grande Partenza” del 2011 e 5 dopo l’arrivo dell’edizione 2016, la città subalpina torna protagonista del ciclismo mondiale, grazie ad una breve cronometro di 9 chilometri che assegnerà la prima Maglia Rosa. Partenza da Piazza Castello e arrivo nei pressi della Gran Madre, con un tracciato che strizza l’occhio agli specialisti puri (il campione del mondo Filippo Ganna é il favorito d...

Ciclismo

Al Giro d’Italia la Nuova Generazione del Ciclismo

Torino - Il Giro d’Italia che ha appena terminato la sua secomda settimana di corsa passerà certamente alla storia. La “Corsa Rosa” numero 103, infatti, si sta correndo ad ottobre per la prima volta nella sua storia, facendo i conti con un “nemico” difficile quanto invisibile come il Coronavirus, che ha costretto ad andare a casa l’inglese Simon Yates, l’australiano Matthews e l’intera Jumbo-Visma. In secondo luogo, perché la corsa rosa sta rivelando alcuni dei protagonisti del ciclismo de...

Bando Microbiota - Cibo, Microbiota e Salute